Tanto tempo fa, il popolo periva ai confini del mondo.

Un’altra anteprima dal prossimo numero di Mondo Sotterraneo!!

 

Direttamente da Polaris:

Tanto tempo fa, il popolo periva ai confini del mondo. Ma la speranza non era perduta, perché Betelgeuse ancora udiva il canto delle stelle. E fu così che Betelgeuse arrivò a Puntaustrale sul suo glaciale destriero Fomalhaut. Il cavaliere correva contro il tempo; alle sue spalle nel cielo stellato splendeva Algol, rossa e maligna. Fu allora che il demone Zyanya uscì da sotto i ghiacci e le nevi, sciogliendo tutto con il suo fiato infuocato. La saettante Spada di Luce Stellare del cavaliere intercettò prontamente gli artigli del demone. Negli occhi del portatore dell’Errore, Betelgeuse vide splendere la luce di Algol piccola come la fiamma di una candela, ma terribile e sanguinaria come il suo avversario. Ad un tratto il demone ritrasse un artiglio insanguinato e Betelgeuse seppe che il suo destino stava per compiersi. E così fu.

 

Cosa sarà? Un mostro? Una classe?

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...